Sunday, October 25th, 2015

Vincere: Canada: Le tasse sui Casinò aiutano i poveri

Ad oggi, in Canada, vi sono ancora due province che non consentono il gioco online, Alberta e Saskacthewan, mentre i giocatori di queste due province scommettono su operatori che si trovano in un “mercato grigio”.

Bill Robinson, presidente dell’Ente di controllo sul gioco, ha affermato che in Canada vengono spesi con il gioco d’azzardo milioni di dollari e che se in Alberta venissero regolarizzati e legalizzati il flusso di danaro resterebbe all’interno delle provincie e non andrebbe a finire nei siti off shore: si è parlato di un giro di 120 milioni di dollari l’anno. Da queste dichiarazioni ne è nato che l’Alberta Gaming & Lottery Commission sta preparando una presentazione sugli effetti positivi dell’ingresso dei giochi da casinò online nella provincia canadese da proporre ai politici in modo da far considerare appunto l’ipotesi di legalizzarli.

Questo, con un sistema di regole e di licenze senza dubbio darebbe più tranquillità ai giocatori e sopratutto farebbe rimanere il danaro all’interno della provincia e potrebbe essere utilizzato socialmente e contribuirebbe alle entrate fiscali. Dato che questi introiti sarebbero indubbiamente rilevanti, la tassazione del gioco d’azzardo online potrebbe essere usata per alcuni programmi locali e nazionali importanti come l’aiuto ai poveri ed agli anziani. Bill Robinson è convinto che questa “legalizzazione” sia necessaria ed aiuterebbe certamente tanto chi ha disagi economici e chi essendo anziano non ha più possibilità e forza lavorative. Un passo avanti da attuarsi con ragionevolezza e responsabilità , quindi, sopratutto per sottrarre al “mercato grigio” qualcosa che non gli compete, anzi…

Casino Online – Migliori Casinò italiani con bonus massimi

Comments are closed.