Monday, October 19th, 2015

Slot Machine: Si parla ancora di apparecchiature da remoto: casino vincenti

Anche se la riforma del mondo-gioco è stata abbandonata (si spera per il momento), si è certamente vicini ad un passaggio importante per quanto riguarda il settore degli apparecchi da intrattenimento: si passerà ineluttabilmente ad una nuova generazione di macchine di cui si parla ormai da tempo… di slot da “remoto” e si parla pure di nuove procedure di certificazione.

Le attuali “macchinette”, le famose comma 6, sono classificate come apparecchi Awp ed esistono ormai da anni sul territorio italiano, sono molto più evolute rispetto ad altre Awp presenti sul mercato internazionale per quanto riguarda, sopratutto, la parte relativa alla sicurezza ed al controllo. Il mercato è rappresentato al momento da circa 360mila apparecchi che necessitano di un evoluto livello di gestione se si vuole tutelare il giocatore e la sua sicurezza: il controllo viene effettuato sia fisicamente che a distanza a mezzo della rete telematica dei Monopoli.

La futura evoluzione tecnologica dovrebbe introdurre modifiche per rendere gli apparecchi ancora più sicuri e sopratutto dovrebbe rendere le procedure di certificazione più semplici: quella più interessante è lo spostamento della procedura di certificazione di conformità agli organismi convenzionati con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Bisognerà, purtroppo, aspettare la normativa e le precisazioni conseguenti nei decreti attuativi: la dicitura “gioco da remoto” presente nella “vecchia bozza della delega fiscale” ha fatto scattare una marea di speculazioni e bisognerà ben capire cosa “girava” nella mente di chi ha usato questa terminologia e poi partire con lo sviluppo della nuova tipologia di apparecchi.

Casino Online – Migliori casinò italiani e Bonus gratis

Category: Vincita

Comments are closed.